Cos’è la Synthwave

La Synthwave c’è oggi più che mai. Recuperata nel 2011, a distanza di oltre 10 anni sono sempre più gli artisti che propongono dei brani in stile anni ’80. Scopriamo insieme cosa è la Synthwave, che influenze la contaminano, dove va oggi.

Il passato che arricchisce la sonorità odierne

La Synthwave è una tendenza che cresce negli anni. È un’ondata iniziata a metà degli anni 2000 e di cui ancora oggi molte band, artisti e persino colonne sonore sono influenzate. È noto anche come retrowave e agglomera i suoni degli anni ’80, questo spiega il suo clamoroso successo. È stato un decennio che ha segnato molte persone, grazie alla buona musica che era disponibile in quel momento. A livello cinematografico c’è un film che gioca molto con gli ambienti, le situazioni ei colori degli anni ’80; Kung Fury.

Va notato che Synthwave e vaporwave – molto di moda oggi – sono due concetti totalmente diversi, sebbene entrambi siano basati sulla nostalgia di un decennio che è già passato, la Synthwave è basata sugli anni ’80 mentre vaporwave tenta di rievocare gli anni ’90.

Il punto forte di questo genere è principalmente strumentale, contenente elementi come batteria elettronica e sintetizzatori analogici. La musica elettronica ha perso molta della sua musicalità ultimamente. È tutto un ritmo e linee di basso in loop per cinque minuti senza interruzioni. Negli anni ’80 vi erano temi classici e melodie iconiche.

Kung Fury - Wikipedia

Il rilancio della Synthwave col film Drive

Esteticamente, la Synthwave offre una prospettiva retro-futuristica, non importa quanto assurdo possa sembrare. Emula la fantascienza, i videogiochi e la cultura degli anni 80.

L’uscita del film Drive nel 2011, con Ryan Gosling la cui colonna sonora è composta quasi interamente da Synthwave, ha contribuito a interessare molti fan del cinema e musicisti o a deviare la loro attenzione per un momento su ciò che era una tendenza all’inizio del millennio e che era stata vista da molto tempo al di fuori dell’orbita del multimediale e di Internet.

Mesi dopo il lancio di Drive tutti parlavano di Synthwave – o musica in stile anni Ottanta- come molti dicono ancora oggi. Questa era diventata di nuovo una tendenza, nuovi artisti e anche artisti già con esperienza nel movimento musicale erano intenti a produrre musica Synthwave. Nel 2015 era già passato dall’essere una tendenza a un genere musicale eseguito non solo da artisti di musica elettronica, ma anche da band rock, indie, alternative, tra le altre.

Uno degli esempi più moderni che attestano l’influenza e la presenza della Synthwave è la serie televisiva Stranger Things. Una produzione adattata agli anni ’80, la colonna sonora della serie è composta da due musicisti, Kyle Dixon e Michael Stein, entrambi membri della band SURVIVE

La Synthwave nel 2020, presente più che mai

Al giorno d’oggi si può affermare che la Synthwave sia ovunque. Paradossalmente, questo nuovo decennio a livello artistico ha molto rispetto al decennio passato.

Synthwave non significa essere nostalgici dei tempi che furono piuttosto rivivere i suoni di epoche passate, qualcosa che rafforza la personalità. Questo decennio sarà ricordato come un loop nostalgico in cui la musica ci ha trasportati in un tempo diverso. Questo è ciò che la Synthwave sta cercando di fare negli ultimi anni. Il 2020 è squisitamente Synthwave, tanti gli artisti che hanno rievocato le onde tipicamente anni ’80 creando successi strepitosi, amati anche da chi non conosce gli anni ’80 in quanto giovanissimi e pertanto nati in decenni più recenti.

cosa è vaporwave videogiochi anni 80 90 aesthetics 2

Un esempio di successo molto recente sono i The Weekend con “Blinding Lights” e “In Your Eyes”, assolutamente dei riferimenti del genere musicale.

Se ti è piaciuto questo articolo potrebbe interessanti anche la monografia su cosa è la vaporwave e cosa è l’aesthetic

Sergio Pinto

Sogno un'Italia che produce idee culturali nuove e sperimenta forme nuove, e credo sia arrivato il momento di partecipare attivamente a questo cambiamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

72 − = 67